ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Turchia: prosegue offensiva esercito contro PKK, almeno 130 morti

Quasi centotrenta morti secondo le cifre ufficiali, nella settimana di offensiva dell’esercito turco contro il PKK. A Cizre, a Silopi, e in altre

Lettura in corso:

Turchia: prosegue offensiva esercito contro PKK, almeno 130 morti

Dimensioni di testo Aa Aa

Quasi centotrenta morti secondo le cifre ufficiali, nella settimana di offensiva dell’esercito turco contro il PKK. A Cizre, a Silopi, e in altre località del sud-est turco si spara anche in queste ore.
I militari turchi sono entrati nei centri urbani con carri armati appoggiati da elicotteri, spesso dopo un bombardamento d’artiglieria.

Le autorità hanno imposto il coprifuoco in buona parte della regione, in alcuni casi anche diurno. Acqua e generi alimentari iniziano a scarseggiare.
Secondo fonti curde, sarebbero rimasti uccisi anche più di venti civili, compresi donne e bambini.

A Diyarbarkir, che i curdi considerano capitale del Kurdistan, ogni giorno un sit-in per protestare contro il coprifuoco e l’offensiva militare viene disperso con i cannoni ad acqua.

Dagli anni ’80 il conflitto ha causato circa 40.000 morti. Da due anni era in corso un cessate il fuoco, e dal 2012 si tenevano anche dei negoziati di pace.

Il partito curdo HDP, che nelle elezioni del giugno scorso aveva conquistato 80 seggi nel Parlamento turco togliendo la maggioranza assoluta all’AKP di Erdogan, è uscito ridimensionato dalle elezioni anticipate di novembre. Il leader dell’HDP è in queste ore a Mosca.