ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Iraq: Isil perde terreno a Ramadi, curdi respingono attacco vicino Mosul

Le forze irachene avanzano a Ramadi, conquistando alcuni quartieri nella zona ovest della città che l’Isil controlla da oltre sei mesi e si trova a

Lettura in corso:

Iraq: Isil perde terreno a Ramadi, curdi respingono attacco vicino Mosul

Dimensioni di testo Aa Aa

Le forze irachene avanzano a Ramadi, conquistando alcuni quartieri nella zona ovest della città che l’Isil controlla da oltre sei mesi e si trova a 100 chilometri da Baghdad.

Il centro resta nelle mani dei militanti del sedicente Stato Islamico: sarebbero circa 300 secondo l’intelligence irachena, ma indeboliti dalla scarsità di cibo e di armi dopo che lo scorso mese i governativi hanno tagliato la loro ultima linea di rifornimento.

Posizioni dell’Isil sono state bombardate dall’esercito iracheno, le perdite umane e materiali fra gli jihadisti sono pesanti secondo l’aviazione. Data e contenuti non sono stati verificati in modo indipendente.

Con un suo filmato l’Isil, invece, mostra gli attacchi contro i peshmerga curdi nel nord dell’Iraq. A 80 chilometri da Mosul, capoluogo della provincia di Ninive, i curdi hanno respinto un nuovo attacco degli jihadisti, uccidendone almeno 13, secondo quanto ha raccontato a un’agenzia di stampa un comandante dei peshmerga. Mercoledì almeno 180 estremisti sono morti nei raid della coalizione internazionale nel nord dell’Iraq, ha fatto sapere il Pentagono. A protezione della diga di Mosul arriveranno 450 militari italiani.