ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Turchia: migliaia in strada contro coprifuoco. Vittime e feriti nel sudest


Turchia

Turchia: migliaia in strada contro coprifuoco. Vittime e feriti nel sudest

Almeno due manifestanti, di 21 e 25 anni, sono stati uccisi durante i violenti scontri con la polizia a Diyarbakir, nel sud est del Paese, regione a maggioranza curda.

Le proteste erano state organizzate per denunciare il coprifuoco nei quartieri della città.

Ci sono anche dei feriti. Centinaia di persone, tra cui i deputati filo-curdi del partito democratico del popolo hanno cercato di entrare nel distretto di Sur. Decine gli arresti. Per disperdere la folla di circa 5 mila persone, la polizia ha utilizzato idranti e lacrimogeni.

Il coprifuoco, anche diurno, nelle città e nei distretti nel sud-est è stato interrotto per un solo giorno, l’11 dicembre. Nel distretto di Sur è stato istituito dopo l’uccisione del presidente dell’Ordine degli Avvocati di Diyarbakir, Tahir Elci.

Nell’attacco, insieme ad Elci, era morto anche un poliziotto.

"Meno rifugiati nel Paese" Angela Merkel cerca di riprendere in mano una coalizione riottosa

Germania

"Meno rifugiati nel Paese" Angela Merkel cerca di riprendere in mano una coalizione riottosa