ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

COP21: raggiunto l'accordo per ridurre l'aumento delle temperature a 1,5 gradi

“Un accordo che segnerà una svolta storica”. Così la presidenza francese della COP21 ha esposto ai 195 Paesi rappresentati il progetto sottoposto

Lettura in corso:

COP21: raggiunto l'accordo per ridurre l'aumento delle temperature a 1,5 gradi

Dimensioni di testo Aa Aa

“Un accordo che segnerà una svolta storica”. Così la presidenza francese della COP21 ha esposto ai 195 Paesi rappresentati il progetto sottoposto questo pomeriggio a un’adozione senza voto ufficiale.

Il testo conferma il principio della differenziazione, cioé la distinzione tra gli obblighi imposti a Paesi ricchi e poveri, e sostegni alle economie emergenti.

Anche il segretario generale dell’ONU Ban Ki-moon ha esortato i paesi a “finire il lavoro”, applicando l’intesa.

“Il progetto di accordo proposto è differenziato, giusto, durevole, equilibrato e giudiricamente vincolante” ha dichiarato Laurent Fabius, apparso commosso. “Esso conferma il nostro obiettivo centrale, essenziale, di contenere l’aumento della temperatura media al di sotto dei 2 gradi e di sforzarsi di limitare questo aumento a 1,5 gradi. Questo – ha concluso Fabius tra gli applausi – permetterebbe di ridurre significativamente i rischi e gli effetti dovuti al cambiamento climatico.”

I paesi del Nord del mondo promettono di aiutare quelli del Sud a finanziare le loro politiche climatiche con 100 miliardi di dollari l’anno.
Un nuovo obiettivo dovrà essere definito entro il 2025.