ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Vertice sul clima. A Parigi un giorno in più di trattativa. Il testo dell'accordo sabato mattina

Fabius: sarà un grande passo avanti per l'umanità

Lettura in corso:

Vertice sul clima. A Parigi un giorno in più di trattativa. Il testo dell'accordo sabato mattina

Dimensioni di testo Aa Aa

Doveva essere oggi, sarà domani. La chiusura del vertice Onu sul clima è stata rinviata. Le trattative stanno ancora continuando.

Point of view

Sarà un grande passo avanti per tutta l'umanità

Buon segno? Cattivo segno? Certamente vuol dire che gli organizzatori francesi ce la stanno mettendo tutta per arrivare al miglior accordo possibile.

Fa ben sperare il fatto che si siano rotti gli schieramenti classici: fra i paesi grandi produttori di gas serra e quelli che finora ne hanno subito gli eccessi si sono create alleanze trasversali.

Segnali di ottimismo

Il ministro degli esteri francese, nonché presidente della Cop 21, Laurent Fabius è apparso fiducioso:

Al termine delle consultazioni sarò in grado domattina alle 9 di presentare all’insieme delle parti il testo che, ne sono sicuro, sarà approvato e sarà un grande passo avanti per tutta l’umanità.

Ottimista anche il Segretario generale delle Nazioni unite Ban Ki-moon:

Nel corso di anni di negoziato sono stati identificati tutti i problemi. Le soluzioni presentate sono molto interessanti. Questa mattina abbiamo un testo molto più pulito e ridotto, che costituisce una buona base per la trattativa finale.

Che farà la Cina?

Fra i sorvegliati speciali per la riuscita o meno del vertice c‘è la Cina, il paese che inquina di più insieme agli Stati uniti.

Pare che le autorità di Pechino abbiano deciso finalmente di abbandonare il lato oscuro della forza, e vogliano redimere anche gli americani.

Venerdì mattina il presidente cinese avrebbe telefonato al suo omologo di Washington.

Lilia Rotoloni