ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Piu' poteri a Frontex. Il corpo di fontiera europea potrà essere imposto ad uno stato in difficoltà

Mentre l’anno volge al suo termine con oltre un milione di rifugiati che hanno raggiunto le coste europee, l’Unione europea si appresta a creare un

Lettura in corso:

Piu' poteri a Frontex. Il corpo di fontiera europea potrà essere imposto ad uno stato in difficoltà

Dimensioni di testo Aa Aa

Mentre l’anno volge al suo termine con oltre un milione di rifugiati che hanno raggiunto le coste europee, l’Unione europea si appresta a creare un corpo di frontiera europeo, la proposta sarà presenta dalla Commissione la settimana prossima.

Per il momento Frontex, l’agenzia europea di controllo delle frontiere, puo’ solo coordinare gli sforzi di protezione. Secondo la nuova proposta, Frontex potrà avere un vero potere di autorità pubblica e non dovrà dipendere dai mezzi messi a disposizione dagli stati come avviene o a ma sarà dotato di un proprio corpo di frontiera.

Un battaglione di riserva dai 1000 ai 2000 uomini sarà costituito dagli stati europei e potrà essere mobilitato in 2-3 giorni.

Ma soprattutto l’intervento di Frontex potrà essere imposto ad uno stato nel caso in cui il paese non sia in grado di controllare da solo le proprie frontiere. E questo potrà avvenire anche se lo stato in questione non è d’accordo con il provvedimento.

La nuova agenzia inoltre potrà effettuare le operazioni di rimpatrio dei migranti che non hanno il diritto di restare in un paese europeo, un potere che attualmente frontex non ha.

Bruxelles infine proporrà di introdurre controlli sistematici obbligatori alle frontiere esterne su tutti i cittadini, anche quelli europei, utilizzando le banche dati esistenti, attualmente i controlli avvengono sulla valutazione del rischio da parte della polizia.