ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Migranti: in Germania è quasi crisi

Il numero di rifugiati giunti in Germania supererà il milione entro la fine dell’anno. Ben più degli 800 mila previsti. L’anno prossimo, stando alla

Lettura in corso:

Migranti: in Germania è quasi crisi

Dimensioni di testo Aa Aa

Il numero di rifugiati giunti in Germania supererà il milione entro la fine dell’anno. Ben più degli 800 mila previsti.
L’anno prossimo, stando alla Commissione europea, altri tre milioni di profughi giungeranno in Europa, la maggiorparte sogna di vivere in Germania.

La solidarietà tedesca non ha avuto precedenti.

Facendo appello al dovere morale del Continente europeo, Angela Merkel ha sbloccato fondi e messo a disposzione mezzi.

“L’esperienza che stiamo facendo cambierà il nostro Paese nei prossimi anni – diceva Merkel a settembre- vogliamo che questo cambiamento sia positivo e crediamo di essere in grado di farlo”.

http://www.internazionale.it/opinione/gwynne-dyer/2015/10/15/germania-profughi-accoglienza

Ma anche la più potente economia europea deve fare i conti con l’arrivo di un milione di profughi,
(un milione raggiunto il nove dicembre). Oltre 200 mila solo a novembre.

http://www.ilfattoquotidiano.it/2015/09/10/profughi-la-germania-accoglie-i-nuovi-schiavi-del-salario/2023220/

Di fronte a una Germania che scoppia, la grande coalizione è in pericolo, l’ipotesi di crisi politica non più improbabile così come la caduta della stessa Merkel.

Che ha dovuto raddrizzare il tiro, per parare le bordate del suo ministro delle Finanze, Wolfgang Schaeuble, che parlando dei migranti ha dichiarato: si tratta di una valanga che potrebbe sommergere la Germania.

E ha, suo malgrado, accettato le misure più restrittive per controllare il flusso dei migranti del suo ministro dell’Interno Thomas de Maizière, come il permesso solo per un anno per i profughi siriani e il divieto di ricongiungimento con le famiglie.

Una crisi politica tedesca avrebbe forti contraccolpi in tutta Europa, dove l’appello di Merkel non ha fatto molti proseliti.
La Gran Bretagna, per esempio, si è detta disposta a accogliere 20 mila migranti in 5 anni .

Il paradosso maggiore però si vive in questi giorni nella stessa Germania, dove al fianco di uno sforzo eccezionale per aiutare i migranti si sono moltiplicati i fenomeni di intolleranza e di razzismo. Dall’inizio dell’anno, la polizia federale ha registrato oltre 250 attacchi contro centri di accoglienza.

http://inchieste.repubblica.it/it/repubblica/rep-it/2015/11/13/news/le_due_anime_della_germania_terra_promessa-125939245/

Intanto i rimpatri sono iniziati. I primi migranti di origine balcanica sono stati riportati nei Paesi d’origine.

http://www.rainews.it/dl/rainews/articoli/La-Germania-chiude-i-confini-ai-migranti-e-li-respinge-ai-paesi-di-ingresso-alla-UE-Un-milione-di-richieste-in-9-mesi-secondo-Ufficio-europeo-per-asilo-b68fc833-98f2-4e0a-8fbb-8d382532ffad.html