ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Attentati di Parigi: riapre il primo dei locali colpiti negli attacchi del 13/11

A la Bonne Bière di Parigi, cinque persone sono morte negli attentati del 13 novembre. È il primo di sei bar e ristoranti colpiti da uno dei commandi

Lettura in corso:

Attentati di Parigi: riapre il primo dei locali colpiti negli attacchi del 13/11

Dimensioni di testo Aa Aa

A la Bonne Bière di Parigi, cinque persone sono morte negli attentati del 13 novembre. È il primo di sei bar e ristoranti colpiti da uno dei commandi jihadisti a riprendere la sua attività.

La decisione di ritornare nel più breve tempo possibile è stata presa dai titolari, incoraggiati dai dipendenti e dai residenti. Questo – dicono – è uno spazio di vita, non un cimitero.

“Abbiamo fatto un po’ di lavori, ridipinto le pareti e cancellate le stimmate di questo incubo – dice la titolare
Audrey Bily – La caffetteria Bonne Bière è un luogo di incontro, scambio e condivisione. Questo è il nostro obiettivo di oggi”.

Tra i primi clienti al banco c‘è anche Touria, la venditrice di caramelle che ha messo in salvo diversi passanti la notte degli attacchi.

E su Facebook anche la Petit Cambodge, uno dei ristoranti più colpiti, annuncia la riapertura, probabilmente a metà gennaio.