ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

European Film Awards: le nomination

Lettura in corso:

European Film Awards: le nomination

Dimensioni di testo Aa Aa

Tra i film che incassano piu’ nomination all’European Film Award in prima fila c‘è “La giovinezza”, scritto e diretto da Paolo Sorrentino. Il film

Tra i film che incassano piu’ nomination all’European Film Award in prima fila c‘è “La giovinezza”, scritto e diretto da Paolo Sorrentino. Il film ha debuttato quest’anno al Festival di Cannes con un cast in cui brillano Michael Caine e Harvey Keitel. La storia è quella dell’eterna lotta tra passato e futuro, vita e morte, impegno e tradimenti.

Il film di Sorrentino ha 5 nomination: miglior film europeo, miglior regista, miglior soggetto e migliori ruoli protagonisti maschile e femminile.

4 nomination le ha anche per “The Lobster” di Yorgos Lanthimos già vincitore del premio della giuria a Cannes. Nel distopico futuro immaginato dal film essere single oltre una certa età è vietato, pena l’arresto e la deportazione in un grande hotel nel quale si è obbligati a trovare l’anima gemella in 45 giorni.

Protagonisti della pellicola Colin Farrell e Rachel Weisz. Le nomination sono al miglior film, miglior regista, miglior attore.

Alcune nomination anche per lo svedese “Un piccione seduto su un ramo riflette sull’esistenza” di Roy Andersson che racconta, in una serie di stazioni, di un viaggio fatto di incontri e situazioni inaspettate che offrono un punto di vista originale sulla società di oggi. Al loro interno c‘è un po’ di tutto, umorismo, tragedia, grandezza e miseria.

Il film esce dal grande successo del Leone d’Oro all’ultima Mostra di Venezia ed è stato selezionato per l’oscar al film estero.

Nomination come miglior film e migliore scoperta europea il turco “Mustang” che narra della ribellione alle convenzioni e i matrimoni combinati con protagoniste alcune giovani della provincia turca. “Mustang” ha appena vinto il premio LUX del Parlamento Europeo.

Tre nomination per “Victoria” dell’attore e regista tedesco Sebastian Schipper; in una notte a Berlino, la spagnola Victoria incontra quattro ragazzi berlinesi e accetta di diventare la loro autista per azioni malavitose.

In corsa per gli European Film Awards anche “Rams” dell’islandese Grímur Hákonarson già vincitore della sezione “Un Certain Regard section” al Festival di Cannes. La proclamazione dei vincitori del premio europeo è prevista a Berlino il 12 dicembre.