ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Conferenza sul clima, gli organizzatori cominciano a fare pressione per l'accordo

Ce la faranno a trovare un accordo? non ce la faranno? I grandi inquinatori del mondo sono arrivati alla Conferenza sul clima di Parigi con proposte

Lettura in corso:

Conferenza sul clima, gli organizzatori cominciano a fare pressione per l'accordo

Dimensioni di testo Aa Aa

Ce la faranno a trovare un accordo? non ce la faranno?

I grandi inquinatori del mondo sono arrivati alla Conferenza sul clima di Parigi con proposte non particolarmente innovative, almeno a giudicare dai discorsi dei leader.

Così, anche se i giorni di negoziato sono ancora parecchi, per scongiurare un fallimento politicamente, ma soprattutto ecologicamente catastrofico, il governo francese comincia a fare pressione. Il ministro degli esteri francese Laurent Fabius:

Non dobbiamo perdere tempo, perché abbiamo parecchio lavoro da fare. Dobbiamo trovare soluzioni di compromesso prima possibile. I capi di stato e di governo ci hanno conferito un mandato senza ambiguità, dobbiamo fare tutto il possibile per farcela.

chi tratta segue un copione

Per l’ex negoziatore per il clima del governo americano Nigel Purvis le cose vanno sempre così:

L’ingranaggio sembrerà irrimediabilmente inceppato prima che tutto si sistemi. Ci sarà una crisi a un certo punto nei prossimi dieci giorni, ma proprio quando ogni cosa sembrerà perduta, allora emergerà un accordo forte, con importanti finanziamenti, che sarà un vero passo avanti.

C‘è chi pensa che i giochi siano già fatti. Altri pensano che ci sia ancora un vero margine di discussione. Gli ambientalisti fanno di tutto per ricordare ai delegati l’impegno che si sono presi.

Lilia Rotoloni