ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Crisi Russia-Turchia, appello di Obama all'unità contro il "comune nemico"

Gli sforzi si concentrino sul nemico comune, lo Stato Islamico. Così l’appello di Barack Obama che a Parigi, ha tentato il recupero delle relazioni

Lettura in corso:

Crisi Russia-Turchia, appello di Obama all'unità contro il "comune nemico"

Dimensioni di testo Aa Aa

Gli sforzi si concentrino sul nemico comune, lo Stato Islamico. Così l’appello di Barack Obama che a Parigi, ha tentato il recupero delle relazioni tra Mosca ed Ankara, incrinate dall’abbattimento per mano turca di un aereo militare russo sul confine siriano.

Erdogan ha già incassato il sostegno di Washington in quello che ha definito un atto di difesa della sovranità nazionale ed ha aggiunto: “Il nostro problema è come risolvere in via diplomatica questo problema, perché questa tensione non fa bene a nessuno. Non abbiamo intenzione di uscirne subendo dei danni però, intendiamo invece trasformare questa tensione in pace per l’intera area”.

Parole di distensione che non bastano a disinnescare le azioni ritorsione della controparte russa, che si considera vittima di un atto di ostilità. Putin ha approvato una serie di nuove misure: bloccherà dal primo gennaio l’importazione dalla Turchia di frutta e verdura, sale, pollame e altri prodotti. Stop anche ai voli charter dal primo dicembre.