ULTIM'ORA

Lettura in corso:

L'ossessione del corpo di Kate Moss


le mag

L'ossessione del corpo di Kate Moss

In partnership con

L’artista pop britannico Allen Jones (classe 1937) risfodera le sue declinazioni plastiche dedicate alla top model Kate Moss nella sua ultima mostra londinese, una femmina trasformata in splendido manichino funzionale ai desideri erotici del maschio occidentale.

Cosi’ Jones alleva piu’ o meno inconsapevolmente stuoli di femministe arrabbiate con lui e di esaltati ammiratori che riconoscono la profonda ironia della sua arte.

Per volontà dell’artista Moss qui si presenta in lucente acciaio e resina ma sotto sotto, ad di là delle velleità iperrealistiche, le sue curve evocano non soltanto sapori futuristi.

“The Blue Gymnast” è un’ altra opera iperrealistica della mostra. Per Jones il corpo femminile è proprio un pallino.

Negli ultimi 40 anni, il lavoro di Jones è stato esposto in tutto il mondo, fra l’altro con una grande retrospettiva alla Royal Academy a Londra lo scorso anno. La sua personale “Colour Matters” resta aperta al Marlborough Fine Art di Londra fino al 23 gennaio 2016.

http://www.reuters.com/article/2015/11/25/us-art-allenjones)

La nostra scelta

Prossimo Articolo

le mag

"Double Down", terzo album di Darwin Deez