ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Turchia abbatte jet russo, Putin "colpo alla schiena, conseguenze tragiche"

Obama "la Turchia ha il diritto di difendere il proprio territorio", Lavrov cancella la visita in programma questo mercoledì ad Ankara

Lettura in corso:

Turchia abbatte jet russo, Putin "colpo alla schiena, conseguenze tragiche"

Dimensioni di testo Aa Aa

“L’Isil è protetto da interi Stati”. Questa la reazione di Vladimir Putin all’abbattimento del jet russo da parte dell’aviazione turca. Secondo il Cremlino l’aereo era a un chilometro dal confine. Il ministro degli Esteri Lavrov ha annullato la visita di questo mercoledì ad Ankara.

“È stata una pugnalata alle spalle da parte dei complici del terrorismo – ha detto Putin – Analizzeremo con attenzione quanto è accaduto. Il tragico evento di oggi avrà tragiche conseguenze nelle relazioni russo-turche”.

La Turchia ha il diritto di difendere il proprio territorio”, ha detto il presidente degli Stati Uniti, Barack Obama. Il premier turco, Ahmet Davutoglu, avverte che Ankara è pronta a rispondere contro chiunque per difendere i ribelli turcomanni in Siria: “la Turchia non è mai stata e non è un Paese che che cospira contro un altro paese. Ma tutti devono sapere che la Turchia ha il diritto di rispondere se il suo spazio aereo viene violato nonostante i ripetuti avvertimenti”, ha detto il capo del governo di Ankara.