ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Londra annuncia nuove spese per la Difesa e si prepara all'intervento in Siria

La Gran Bretagna aggiunge almeno dodici miliardi alla spesa complessiva per la Difesa, e si prepara a creare entro dieci anni due “brigate d’attacco”

Lettura in corso:

Londra annuncia nuove spese per la Difesa e si prepara all'intervento in Siria

Dimensioni di testo Aa Aa

La Gran Bretagna aggiunge almeno dodici miliardi alla spesa complessiva per la Difesa, e si prepara a creare entro dieci anni due “brigate d’attacco” da 5.000 uomini per rispondere alle minacce, compresa quella dell’Isis. Lo ha detto David Cameron. Il premier britannico, che ha visitato una base della RAF, l’aviazione militare britannica, proporrà giovedì al Parlamento l’intervento in Siria.

Mentre in giornata ha annunciato alla Camera dei Comuni la nuova spesa complessiva per la Difesa:

“Investiremo più di 178 miliardi di sterline per l’acquisto e la manutenzione di equipaggiamenti sui prossimi dieci anni, e questo include il raddoppio del nostro investimento per equipaggiare le nostre forze d‘élite. Aumenteremo anche la dimensione delle forze impiegabili sul campo. Il fondo per i conflitti, la stabilità e la sicurezza salirà a oltre 1,3 miliardi di sterline all’anno entro la fine della legislatura. E costituiremo anche un fondo per la prosperità, di 1,3 miliardi, per promuovere la prosperità globale e la buona governance”.

Il pacchetto annunciato da Cameron vale, in euro, circa 254 miliardi: l’annuncio è stato fatto nell’ambito della ‘Strategic Defence and Security
Review’, un punto della situazione che il governo fa periodicamente per rivedere gli obiettivi strategici di medio periodo.