ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Continua l'allerta a Bruxelles, la città è blindata e si cercano diversi terroristi

A Bruxelles c‘è silenzio, niente traffico e solo tanta polizia. È un risveglio surreale quello della capitale del Belgio. Dopo che l’allerta era

Lettura in corso:

Continua l'allerta a Bruxelles, la città è blindata e si cercano diversi terroristi

Dimensioni di testo Aa Aa

A Bruxelles c‘è silenzio, niente traffico e solo tanta polizia.
È un risveglio surreale quello della capitale del Belgio.
Dopo che l’allerta era stata alzata al livello quattro sabato pomeriggio, tutte le misure sono state rispettate e l’aria è molto tesa.
Saranno riviste solo domenica pomeriggio, quindi per il momento resta chiusa la metro, molti negozi e sono inaccessibili alcune zone della città.
Con quest’ultima misura, gli uomini risparmiati ai contolli di sicurezza sono stati impiegati nelle attività di ricerca degli evenutuali terroristi. Perchè oltre a Salah Abdeslam, che secondo alcune fonti sarebbe proprio nella capitale belga e avrebbe chiesto aiuto a degli amici per raggiungere la Siria, ci sarebbero anche altri ricercati: “Cerchiamo molteplici sospetti, è per questo che abbiamo messo in campo una siile concentrazione di risorse”, ha detto il ministro degli Interni e vicepremier Jan Jambon in un’intervista a VRT.

Ciò che si teme è che si possa ripetere quello che è successo a Parigi con degli attentati multipli in zone di frequentazione quotidiana. Sono stati, infatti, chiusi anche i ristoranti, i caffè e i pub. Annullati i concerti e le partite di calcio.
Ma, nonostante tutto, nella Grande Place, la piazza simbolo di Bruxelles, alcuni operai hanno completato l’allestimento dell’albero di Natale, ovviamente controllati a vista dai militari dell’esercito.