ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Volkswagen, taglio agli investimenti 2016

Un miliardo di euro d’investimenti in meno nel 2016. Per fronteggiare gli enormi costi del Dieselgate, Volkswagen rivede i conti al ribasso e stima

Lettura in corso:

Volkswagen, taglio agli investimenti 2016

Dimensioni di testo Aa Aa

Un miliardo di euro d’investimenti in meno nel 2016.
Per fronteggiare gli enormi costi
del Dieselgate, Volkswagen rivede i conti al ribasso e stima in 12 miliardi gli impegni economici per l’anno prossimo. Lo ha detto l’amministratore delegato Matthias Müller, in una dichiarazione rilasciata dopo il consiglio di
sorveglianza: “Ciò che non faremo è risparmiare compromettendo l’avvenire. Al contrario, concentreremo i nostri investimenti sulle tecnologie del futuro e sul riorientamento dei nostri modelli”.

Gli analisti stimano che lo scandalo potrebbe costare alla compagnia oltre 40 miliardi di euro tra multe, cause e revisione dei veicoli incriminati. Per ora da Volkswagen nessun accenno a tagli al numeroso personale, come sottolinea l’analista Adam Chester di Lloyds Bank Commercial Banking. :
“L’industria automobilistica tedesca copre un mercato enorme, penso sia circa il 20% del fatturato complessivo. Volkswagen conta 600 mila lavoratori e un terzo dei 770 mila lavoratori del settore auto in Germania sono impiegati da Volkswagen”.

Alla sbarra, per la truffa sulle emissione delle vetture Volkswagen, negli Stati Uniti, rischia di andare anche Bosch. Le autorità stanno infatti indagando sull’ipotesi che vedrebbe il principale fornitore al mondo di tecnologia automobilistica avere avuto un ruolo attivo nel Dieselgate.