ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Tre attacchi palestinesi in Israele e in Cisgiordania, 5 persone uccise

Tra le vittime anche un cittadino statunitense e un palestinese

Lettura in corso:

Tre attacchi palestinesi in Israele e in Cisgiordania, 5 persone uccise

Dimensioni di testo Aa Aa

Israeliani nel mirino a Tel Aviv e in Cisgiordania. È di almeno 5 morti il bilancio di tre diversi attacchi. Tre
persone sono state uccise a Gush Etzion nell’assalto a un pulmino da parte di due palestinesi. Tra le vittime ci sono anche un 18enne statunitense e un cittadino palestinese.

Altre tre persone sono state accoltellate a Tel Aviv davanti a un negozio di articoli ebraici, due sono morte in ospedale. L’aggressore palestinese – ferito dalla polizia prima di essere arrestato – avrebbe ottenuto il permesso di entrare in Israele circa un mese fa e avrebbe detto agli investigatori di averlo chiesto con l’obiettivo “di attaccare e uccidere degli ebrei”.

La polizia israeliana riferisce di aver arrestato gli autori dei due diversi attacchi. L’esercito israeliano sta facendo affluire rinforzi. Ma l’aumento della pressione militare, come esigono i coloni della zona di Hebron, accresce l’esasperazione fra gli abitanti palestinesi della Cisgiordania. Il suo allentamento apre invece varchi che vengono subito sfruttati dagli attentatori.

Nella serata di giovedì arriva la notizia di un terzo accoltellamento di un israeliano al valico di Reihan, nella Cisgiordania settentrionale.