ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Mosca e Parigi coordinano i loro attacchi sulla Siria

La Russia intensifica i bombardamenti in Siria e avvia un coordinamento delle sue azioni con le forze militari francesi. Negli ultimi due giorni

Lettura in corso:

Mosca e Parigi coordinano i loro attacchi sulla Siria

Dimensioni di testo Aa Aa

La Russia intensifica i bombardamenti in Siria e avvia un coordinamento delle sue azioni con le forze militari francesi.

Negli ultimi due giorni, Mosca ha raddoppiato i suoi attacchi contro obiettivi del sedicente Stato islamico, compiendo raid ad Aleppo, Idlib e Raqqa con bombardieri e missili a lunga gittata.

Il presidente Vladimir Putin raccomanda alle forze russe: “Molto presto un gruppo navale francese guidato da una portaerei arriverà nella vostra area di operazioni. Avrete bisogno di stabilire un contatto diretto con i francesi e lavorare con loro come alleati.”

Mentre la Francia afferma di aver aumentato i raid su Raqqa in risposta agli attentati di Parigi, Mosca sta mettendo in atto la sua ritorsione dopo aver appurato che l’aereo caduto sul Sinai è stato vittima di un atto terroristico.

Putin ha annunciato che a far esplodere il velivolo è stata una bomba nella stiva. Le sue parole hanno colto di sorpresa le autorità egiziane.

“Quando scopriremo che c‘è stata una falla nella sicurezza – afferma il ministro dell’interno egiziano, Magdi Abdel Ghaffar -, prenderemo le misure necessarie. Comunque, finora, non c‘è alcuna prova che ci sia stata una mancanza nelle procedure di viaggio o nei controlli di sicurezza.”

Ma, secondo fonti aeroportuali, risulterebbero ricercati due funzionari dello scalo di Sharm el Sheikh, sospettati di aver consentito la collocazione della bomba sull’aereo precipitato con oltre 200 passeggeri, in gran parte russi.