ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Lisbona aiuta le microimprese

Serge Rombi, euronews: “Benvenuti a una nuova puntata di Business Planet da Lisbona. Qui, i micro-imprenditori sono aiutati e seguiti nelle migliori

Lettura in corso:

Lisbona aiuta le microimprese

Dimensioni di testo Aa Aa

Serge Rombi, euronews: “Benvenuti a una nuova puntata di Business Planet da Lisbona. Qui, i micro-imprenditori sono aiutati e seguiti nelle migliori condizioni. Per loro, la città ha adottato un programma specifico, di cui si occupa Maribel Rodrigues Ferreira”.

Maribel Rodrigues Ferreira, project manager di Lisboa Empreende: “In due anni e mezzo, a Lisbona si sono installate più di settanta nuove imprese. Con questo, siamo riusciti a creare oltre 160 nuovi posti di lavoro”.

Il castello di Saint Jorge, nel centro di Lisbona, è visitato ogni anno da un milione e mezzo di turisti. Qui incontriamo Tiago Ribeiro, che, alla guida della sua Ape, vende specialità portoghesi a base di pesce. Tiago è stato il primo imprenditore a beneficiare del programma “Lisboa Empreende”. Dalla sua, aveva un’idea semplice ed efficace.

Premi europei per la promozione d’impresa

  • I Premi europei per la promozione d’impresa (EEPA) riconoscono organizzazioni o progetti in Europa che promuovono l’imprenditorialità e le piccole e medie imprese, a livello nazionale, regionale e locale.
  • Dal 2006, sono stati premiati oltre 2.800 progetti che hanno contribuito a creare migliaia di nuove imprese e di posti di lavoro.
  • Il programma per microimprenditori “Lisboa Empreende” è tra quelli selezionati nell’edizione 2015. Questa iniziativa aiuta potenziali imprenditori ad avviare la loro attività a Lisbona, ad accedere a finanziamenti e a trovare i locali più adatti in cui stabilirsi.
  • Negli ultimi tre anni, il programma ha aiutato più di 70 imprese, che hanno creato oltre 160 nuovi posti di lavoro.

Link utili

Tiago Ribeiro, co-fondatore di Miss Can: “L’idea è stata quella di creare un marchio con una confezione molto originale che racchiude prodotti ittici portoghesi di altissima qualità, provenienti dal nord del Paese e lavorati con lo stesso metodo che mio nonno utilizzava nel 1911”.

Grazie a questo programma, Tiago ha avuto accesso a un prestito di 20.000 euro a tasso ridotto, che gli ha permesso di acquistare l’Ape e le prime forniture.

Al di là dell’aspetto finanziario, Tiago e le sue due socie, Marta e Barbara, hanno apprezzato in modo particolare la consulenza personalizzata prestata dal programma.

Ribeiro: “Non ci siamo mai sentiti soli, nemmeno nel fare il business plan. Quando avevamo dei dubbi, sapevamo che bastava chiamare e c’era sempre qualcuno per darci consigli. Tutto questo, ci ha fatto sentire più forti”.

Quest’anno, hanno ricevuto il primo premio per le imprese creative del Portogallo. Oggi, vendono i loro prodotti nel mondo intero, sia online che presso una rete di rivenditori in Europa. Inoltre, tra qualche settimana, apriranno un tapas bar a Lisbona, che darà lavoro a cinque nuovi collaboratori.

Rombi, euronews: “La cosa interessante del programma è che aiutate i micro-imprenditori a trovare il luogo più appropriato per avviare la loro attività”.

Rodrigues Ferreira: “E’ così. A Lisbona abbiamo degli incubatori, ne abbiamo tre. Abbiamo anche spazi di co-working e un FabLab per gli imprenditori che vogliono sviluppare i loro prototipi”.

Questa iniziativa per lo sviluppo della micro-imprenditorialità ha avuto un tale successo che è in lizza per uno dei Premi europei per la promozione d’impresa: una competizione che, dalla prima edizione nel 2006, ha dato risalto a quasi 3.000 buone pratiche imprenditoriali che hanno creato lavoro in diversi Paesi dell’Unione.

Rombi, euronews: “Maribel, l’altro aspetto interessante del programma è che è gratuito ed è anche aperto a tutti”.

Rodrigues Ferreira: “Si, è aperto a chiunque, in ogni parte del mondo. L’unica condizione è che l’impresa deve installarsi a Lisbona”.

Rombi, euronews: “Grazie Maribel. Per maggiori informazioni, potete visitare la pagina web di Business Planet. Arrivederci”.