ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Il grano spiato dal drone


hi-tech

Il grano spiato dal drone

In partnership con

La tecnologia è ormai parte della vita quotidiana in agricoltura. Computer, controllo GPS, software di analisi e droni si diffondono. Hubertus Paetow di Mecklenburg-Western (Pomerania occidentale – Germania) è un fan dei droni che vengono utilizzati regolarmente nei campi di grano. Hubertus effettua regolarmente sorvoli per l’analisi del terreno con drone equipaggiato di macchina fotografica digitale.

HUBERTUS PAETOW, agricoltore: “Posso inserire il contorno del mio campo sullo schermo del cellulare. Devo disegnarlo approssimativamente. L’applicazione calcola automaticamente la traiettoria ottimale del drone e tiene anche conto del fatto che voglio avere un percorso il più breve possibile. “

Le immagini del drone forniscono informazioni importanti sui campi di Paetow. Dall’alto, può vedere cose che altrimenti resterebbero nascoste.

HUBERTUS PAETOW, agricoltore: “Osservo questi punti luminosi nell’immagine. Ci sono topi che infestano, possiamo cosi’ controllare e sapere dove sono esattamente. In questa zona le macchie gialle indicano che ci sono i pidocchi. In autunno non abbiamo spruzzato in questa porzione gli insetticidi contro i pidocchi, per questo si nota il danno. Possiamo evitare ulteriori danni sul resto della parcella spargendo gli insetticidi. Nella parte superiore appare anche una zona umida, una superficie di terreno che appare ancora bagnata. Sarebbe opportuno drenarne l’acqua“.

Qui le immagini aeree forniscono l’indicazione di spighe di grano piegate da vento o pioggia, cosa che rende difficile o impossibile la raccolta. Insomma il drone è uno strumento importante!

La nostra scelta

Prossimo Articolo

hi-tech

La musica e il cervello