ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Birmani alle urne per elezioni di portata storica

Giornata cruciale per il futuro di Myanmar. Oggi seggi aperti per le prime elezioni considerate libere dopo 25 anni. La consultazione potrebbe

Lettura in corso:

Birmani alle urne per elezioni di portata storica

Dimensioni di testo Aa Aa

Giornata cruciale per il futuro di Myanmar. Oggi seggi aperti per le prime elezioni considerate libere dopo 25 anni. La consultazione potrebbe portare al potere la “Lega nazionale per la democrazia” di Aung San Suu Kyi, grande favorita.

La leader dell’opposizione ha votato a Rangoon circondata dalla folla e da fotografi e telecamere.

Le operazioni sono monitorate da centinaia di osservatori stranieri e migliaia di birmani. Novanta i partiti in lizza.

Una buona parte dei 30 milioni di abitanti di Myanmar non aveva mai votato prima.

“Non sono mai stata così emozionata in vita mia – ha dichiarato la cinquantunenne Khin Marlar Maung -. Nella mia famiglia ci siamo ricordati a vicenda di andare a votare. Abbiamo voluto alzarci presto per andare alle urne come prima cosa la mattina.”

Fin dall’apertura dei seggi si sono formate code di votanti per decine di
metri.

Risultati non ufficiali potrebbero circolare già da stasera. Per i dati definitivi bisognerà attendere due settimane.