ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Il Cremlino organizza gigantesca operazione di rimpatrio di turisti dall'Egitto

La Russia mette a disposizione decine di apparecchi per riportare in patria il maggior numero possibile dei circa 80.000 turisti ancora in Egitto. Il

Lettura in corso:

Il Cremlino organizza gigantesca operazione di rimpatrio di turisti dall'Egitto

Dimensioni di testo Aa Aa

La Russia mette a disposizione decine di apparecchi per riportare in patria il maggior numero possibile dei circa 80.000 turisti ancora in Egitto. Il presidente Vladimir Putin ha ordinato l’interruzione dei voli di linea fra i due paesi, ma il Cremlino sa che fra i molti connazionali c‘è il panico dopo la tragedia dell’aereo che ha provocato la morte di 224 persone e si è attivato per evacuare prima possibile questa massa di persone.

In Egitto i turisti sono stati trasportati in autobus fino agli aerei. Le operazioni però non sembrano molto ben organizzate. Dice una donna: “Dicono che non dovremmo portare bagagli pesanti con noi. Solo che dobbiamo lasciare le valige non so dove. Scrivere i nostri indirizzi e poi questi verranno recapitati ai nostri domicili in Russia. Non so come o chi lo farà. Credo che non rivedrò più i miei bagagli”.

Un uomo invece non è dello stesso avviso: “Io mi sento sicuro anche se alcuni parlano di pericoli. Io non ne vedo”.

Secondo l’agenzia di turismo statale russa sono circa 200.000 finora, le persone rientrate in patria e le altre che avevano intenzione di andare in Egitto sono state stornate verso la Turchia quindi sia la stagione dei tour operator, che le vacanze di chi voleva andare al mare, dovrebbero essere salve.