ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Jude Law e Giancarlo Giannini nel secondo cortometraggio di "The Gentleman’s Wager", il fenomeno dei film-pubblicità

Lettura in corso:

Jude Law e Giancarlo Giannini nel secondo cortometraggio di "The Gentleman’s Wager", il fenomeno dei film-pubblicità

Dimensioni di testo Aa Aa

Il legame tra cinema e pubblicità? A volte è indissolubile: questo accade quando un film nasce soltanto ed esclusivamente perché deve fare in qualche

Il legame tra cinema e pubblicità? A volte è indissolubile: questo accade quando un film nasce soltanto ed esclusivamente perché deve fare in qualche modo parlare dello sponsor

E’ il caso di Johnnie Walker Blue Label, che ha presentato il secondo episodio della saga “The Gentleman’s Wager”. Due attori da Oscar, Jude Law e Giancarlo Giannini, e la superstar del cinema cinese Zhao Wei, sono gli interpreti del cortometraggio diretto da Jake Scott, figlio di Ridley Scott.

Il corto è stato presentato in prima mondiale a Roma, dove sono state girate alcune scene del film.

The Gentleman’s Wager II racconta la storia di una scommessa tra due uomini. La posta in gioco è unauto d’epoca, la Delahaye 135S da corsa.

Leonardo DiCaprio e Robert De Niro, sotto la regia di Martin Scorsese, hanno recitato nei 15 minuti dello spot del Manila, un super casinò delle Filippine, al quale è stato dedicato un promo degno di Hollywood costato 70 milioni di dollari. Di questi, 13 milioni a testa li hanno intascati De Niro e DiCaprio per le loro apparizioni.

Anche Burberry si augura che il cinema possa contribuire a creare un buzz. La casa di lusso britannica rende omaggio a Billy Elliot, che a Natale celebra 15 anni dall’uscita del film. Il famoso brand inglese ha dedicato la campagna pubblicitaria per le festività natalizie al celebre e acclamato film che si è guadagnato un posto nella storia del cinema britannico. Lo spot ha un cast di professionisti d’eccezione tutti “British”: da Naomi Campbell a Elton John, da Julie Walters a Michelle Dockery.

Il corto pubblicitario è stato lanciato a Londra come un vero e proprio film in un negozio di Burberry con le star sul tappeto rosso.

“Billy Elliot è un film che è stato molto importante per me, per i miei nipoti e per molti in tutto il mondo – ha detto l’amministratore delegato di Burberry Christopher Bailey-. Mi piace la storia di qualcuno che nonostante tutto riesce perché segue la passione che ha dentro. Oltre a questo abbiamo voluto essere sicuri che stavamo facendo qualcosa di buono per il mondo quando abbiamo creato questo film”.

Burberry ha deciso di donare 500.000 sterline in beneficenza a sostegno di progetti per la riduzione degli ostacoli all’istruzione e per la formazione professionale di giovani di Easington, paese nel nord dell’Inghilterra dove è stato girato Billy Elliot.