ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Romania. Presidente Iohannis: c'è ancora molto da fare per il Paese

Assieme al Premier, il governo in blocco si è dimesso. Un segnale forte per la Romania. Ma questo non basta. E a dirlo è il Capo dello Stato Klaus

Lettura in corso:

Romania. Presidente Iohannis: c'è ancora molto da fare per il Paese

Dimensioni di testo Aa Aa

Assieme al Premier, il governo in blocco si è dimesso. Un segnale forte per la Romania. Ma questo non basta. E a dirlo è il Capo dello Stato Klaus Iohannis che si è messo nei panni dell’osservatore super partes:

“L’esecutivo si è dimesso. Tardi. Troppo tardi” ha detto in un discorso pubblico. “Si è dovuti arrivare a perdere delle vite umane perchè questo accadesse. C‘è ancora molto da fare. Non possiamo illuderci che un semplice cambio di governo possa risolvere i problemi della Romania e nemmeno i problemi della classe politica. C‘è altro, molto altro da fare”.

Victor Ponta è stato travolto non tanto dalla morte in sè di 32 persone nell’incendio nel “Colectiv Club”, una discoteca di Bucarest, venerdì scorso. A scatenare l’indignazione dei cittadini è stata la mancanza di ogni misura di sicurezza e di sistemi a norma, frutto di incuria se non di corruzione. E questo ha fatto leggere la vicenda come una tragedia che si sarebbe potuta evitare.