ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Presunti jihadisti arrestati in Spagna: "Erano pronti a colpire"

Smantellata a Madrid una cellula di tre uomini. Le intercettazioni confermano l'imminenza di un attacco

Lettura in corso:

Presunti jihadisti arrestati in Spagna: "Erano pronti a colpire"

Dimensioni di testo Aa Aa

La polizia spagnola ha annunciato lo smantellamento di quella che ha chiamato una cellula jihadista, pronta a colpire sul suo territorio. Le persone sospettate di comporla, tre cittadini marocchini legalmente residenti in Spagna, sono state arrestate martedì a Madrid, nel corso di due distinte operazioni.

A far scattare l’operazione, secondo un comunicato del Ministero degli interni, è stato soprattutto il fatto che si ritenessero ormai a un passo dal condurre un attacco terroristico. Intercettazioni ambientali e informatiche citate dai media spagnoli confermerebbero che i tre si erano detti “pronti ad agire” in Spagna, senza tuttavia specificare in quale città.

Con questi salgono a 60 gli arresti effettuati quest’anno in Spagna, per presunti legami con l’ISIL: secondo il quotidiano El Pais, più che in ogni altro paese europeo.