ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Vaticano, due arresti eccellenti per la fuga di documenti riservati

La “fiducia del Papa è stata tradita” e il Vaticano “non esclude provvedimenti contro chi ha tentato di trarre vantaggio” dalla divulgazione di

Lettura in corso:

Vaticano, due arresti eccellenti per la fuga di documenti riservati

Dimensioni di testo Aa Aa

La “fiducia del Papa è stata tradita” e il Vaticano “non esclude provvedimenti contro chi ha tentato di trarre vantaggio” dalla divulgazione di documenti riservati. Così si legge nella nota della Santa Sede, dopo la convalida dell’arresto di monsignor Lucio Angel Vallejo Balda, ex segretario della Prefettura degli Affari economici e della Commissione di studio sulle attività economiche e amministrative del Vaticano, e di Francesca Immacolata Chaouqui, sua protetta ed ex esponente della stessa commissione.

La donna è stata subito rimessa in libertà per la collaborazione prestata alle indagini, mentre il prelato rimane in cella, la stessa dove era stato rinchiuso l’ex maggiordomo papale Paolo Gabriele, accusato di aver trafugato le carte segrete di Benedetto XVI.

Gli inquirenti vaticani ritengono che è dalla commissione di cui facevano parte Vallejo Balda e Chaouqui che sono usciti i documenti riservati inseriti nei libri dei giornalisti Gianluigi Nuzzi e Emiliano Fittipaldi, “Via Crucis” e “Avarizia”: una commissione istituita da Bergoglio nel 2013 per riordinare i conti della Santa Sede.