ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Liverpool mette al tappeto Chelsea, Roma battuta a San Siro, altra gaffe di Tavecchio

Ben ritrovati a The Corner. Se da una parte Jurgen Klopp sta aprendo una nuova era in Inghilterra, con il primo successo in Premier League alla guida

Lettura in corso:

Liverpool mette al tappeto Chelsea, Roma battuta a San Siro, altra gaffe di Tavecchio

Dimensioni di testo Aa Aa

Ben ritrovati a The Corner. Se da una parte Jurgen Klopp sta aprendo una nuova era in Inghilterra, con il primo successo in Premier League alla guida del Liverpool, dall’altra sembra ormai prossimo alla fine il regno di José Mourinho sulla panchina del Chelsea. E in Italia invece, chi ha avuto la meglio nella sfida al vertice della Serie A?

Mourinho trema, Mancini sempre piu’ al top

Il Liverpool mette al tappeto il Chelsea, nel big match dell’11esima giornata del campionato inglese. Allo Stamford Bridge, i Blues si illudono dopo la rete al quarto minuto di Ramires. I Reds non mollano pero’ e Coutinho trova il gol del pareggio prima e del vantaggio poi, ribaltando il risultato. Benteke all’83esimo chiude definitivamente i giochi, condannando i londinesi al sesto k.o. stagionale, che vale il 15esimo posto in classifica. Con una sconfitta in Champions League, Mourinho molto probabilmente dovrà fare le valigie.

Nella notte di Halloween, Roberto Mancini fa lo scherzetto a Rudi Garcia, prendendosi il successo a San Siro e salendo in vetta alla Serie A, a parimerito con la Fiorentina. Gary Medel al 31esimo firma con un destro dalla distanza l’unica rete dell’incontro. Uomo partita è pero’ il portierone nerazzurro Handanovic, bravo a fermare gli attacchi della Roma. I giallorossi cedono cosi’ ai lombardi la testa della classifica e ritrovano la sconfitta dopo 5 vittorie consecutive.

Cristiano Ronaldo a caccia di Muller e Greaves, 300esimo gol per Suraez, altro scivolone per Carlo Tavecchio

Ed ora ecco i protagonisti, in positivo e negativo, dell’ultimo weekend calcistico. Chi si è meritato un posto nella nostra rubrica ‘‘Up & Down”? Scopriamolo insieme.

Grazie alla rete segnata contro Las Palmas, Cristiano Ronaldo diventa il terzo goleador della storia dei cinque maggiori campionati europei, con 317 gol. Il portoghese segue Gerd Müller e Jimmy Greaves, rispettivamente a quota 365 e 366.

Luis Suarez è inarrestabile e durante l’incontro di Liga con il Getafe, ha messo a segno il gol numero 300 della sua carriera da professionista. Con la maglia blaugrana, l’uruguayano, ha realizzato 36 reti e 22 assist, in 58 partite.

Altro scivolone per il Presidente della Federcalcio Carlo Tavecchio. Nella registrazione audio di un colloquio con una radio, il 72enne comasco si è lasciato andare ad insulti contro ebrei ed omosessuali. Il dirigente sportivo ha parlato di manomissione e ricatto.

Road to Euro, 1972: il Pallone d’Oro tutto tedesco

La Germania Ovest, dominatrice a Euro 1972, ha compiuto quell’anno un’impresa, ripetuta dai tedeschi 9 anni dopo e che ha saputo replicare poi solo l’Olanda nel 1988.

Nell’anno del primo successo continentale, la Germania Ovest riesce a piazzare tre giocatori nelle prime tre posizioni della classifica ‘‘calciatore europeo dell’anno’‘, l’allora Pallone d’Oro. Günter Netzer terzo, Gerd Müller secondo e Franz Beckenbauer in vetta. Sarà il primo dei due trofei messi in bacheca dal mito del Bayern Monaco, che verrà premiato nuovamente quattro anni dopo.

Pronostici

Chi si prenderà i titoli dei giornali nel quarto turno di Champions League, questo martedi’ e mercoledi’ sera? Ve lo diciamo noi. #TheCornerScores è l’hashtag per inviarci i vostri pronostici e commenti. Cosa aspettate?

Dopo il pareggio a reti bianche ottenuto all’andata, il Real Madrid si rifarà battendo in casa il Paris Saint-Germain. Vittoria anche per il Barcellona al Campo Nou, sul BATE Borisov, con l’Arsenal che ripeterà l’impresa, stendendo ancora il Bayern Monaco. Pari infine tra
Chelsea e Dynamo Kiev.

Bloopers: quando la palla non ne vuol sapere di entrare in porta

Chiudiamo questa puntata di The Corner, con le immagini dell’incredibile sfortuna del De Graafschap, contro il PSV Eindhoven. Al 75esimo minuto di gioco, i padroni di casa le provano tutte, ma la palla non vuole proprio entrare in porta. Finirà 6-3 a favore dei Campioni d’Olanda in carica. Noi ci salutiamo e ci vediamo lunedi’ prossimo. Restate con noi!