ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Tragedia aereo russo: a San Pietroburgo l'angoscia di parenti e amici

All’aeroporto Pulkovo di San Pietroburgo il tormento di parenti e amici dei passeggeri dell’aereo russo. Le autorità russe hanno organizzato

Lettura in corso:

Tragedia aereo russo: a San Pietroburgo l'angoscia di parenti e amici

Dimensioni di testo Aa Aa

All’aeroporto Pulkovo di San Pietroburgo il tormento di parenti e amici dei passeggeri dell’aereo russo. Le autorità russe hanno organizzato l’assistenza, i familiari vengono trasferiti in un hotel vicino all’aeroporto, squadre di psicologi offrono sostegno. Predisposta una linea telefonica per ottenere informazioni sugli sviluppi della situazione.

“Dovevo incontrare mia figlia qui in aeroporto”, dice una signora. “Come ha saputo della tragedia?”, chiede una giornalista. “L’ho saputo a casa. Mia figlia non voleva che venissi a prenderla, non voleva disturbarci, è indipendente. Laggiù era in vacanza con un’amica”.

In Russia è stato proclamato un giorno di lutto nazionale per domenica.
Una viaggiatrice in partenza esprime la propria preoccupazione. “Ho saputo dello schianto mezz’ora prima di partire da casa. Sono molto spaventata e preoccupata, non so cosa dire. È talmente spaventoso che ho perfino paura di entrare in aeroporto. Onestamente non so cosa vedrò? La tristezza dei parenti? È tremendo.”

Il presidente russo Putin ha deciso l’invio di squadre di soccorso e del ministro dei Trasporti Sokolov in Egitto.