ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

"Golden Life": la nuova serie tv ungherse di HBO, tra crimine e colpi di scena

Lettura in corso:

"Golden Life": la nuova serie tv ungherse di HBO, tra crimine e colpi di scena

Dimensioni di testo Aa Aa

L’ascesa e il declino di una famiglia dell’alta borghesia di Budapest: è questa la storia al centro di “Golden Life”, una nuova serie tv ungherese

L’ascesa e il declino di una famiglia dell’alta borghesia di Budapest: è questa la storia al centro di “Golden Life”, una nuova serie tv ungherese, fresca di presentazione.

La nuova produzione è firmata HBO Europe, la sussidiaria europea del celebre canale americano. Dal 1991 in Ungheria, HBO Europe è già presente in una quindicina di Paesi con l’obiettivo di raccontare nuove storie scommettendo su nuovi talenti.

Come i due giovani registi che hanno firmato “Golden Life”. “Molte famiglie ungheresi si riconosceranno in questa vicenda, le loro lotte intestine, le battaglie che affrontano. Spero che le persone la troveranno interessante e familiare. Naturalmente stiamo parlando di una famiglia molto benestante, una cosa non comune in Ungheria ma la seria racconta un fenomeno che esiste. Questa coppia ha commesso frodi per molto tempo per raggiungere un certo tenore di vita”, spiega uno dei registi Zsombor Dyga.

Thriller, dramma familiare e critica sociale: c‘è tutto questo in “Golden Life. La storia è quella di un padre di famiglia che decide di affrancarsi dalla sua vita precedente fatta di menzogne e frodi. Mentre lui lui tenta di abbandonate il mondo dell’illegalità, i suoi figli adolescenti se ne ritrovano sempre più coinvolti.

Nella fiction televisiva compaiono attori di spicco del teatro ungherese, anche nei ruoli minori. Eszter Ónodi veste i panni dei uno dei personaggi chiave, quello della moglie. Una donna forte che proviene da una famiglia povera e ama il lusso, al punto tale da persuadere il marito a continuare sulla strada del crimine. “È astuta, imprevedibile, una donna molto grintosa, di talento, ma molto infelice. Questa è l’anima del personaggio che cerco di far emergere nella serie. Posso solo dirvi che non resterà sempre una figura negativa e manipolatrice. Ma non posso aggiungere altro”, dice sorridendo l’attrice Eszter Ónodi.

La HBO è riuscita col tempo a realizzare prodotti con la stessa qualità del cinema. Oltre 150 paesi trasmettono le serie tv della Home Box Office, alcune sono diventate veri cult come Sex and the City e Soprano. Il gruppo guarda sempre di più all’Europa come fonte di ispirazione per storie locali e anche di bussiness. “Volevamo raccontare una storia sull’Ungheria di oggi. Abbiamo incontrato persone che grazie alla loro grande creatività hanno reso possibile trasformare la nostra idea in realtà. Hanno fatto sì che il nostro sogno si avverasse”, dice Gábor Krigler, il produttore esecutivo della serie tv.

“Golden Life” uscirà l’8 novembre in Ungheria. Si tratta della serie più costosa e originale mai realizzata nel Paese da HBO.