ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Portogallo, a Passos Coelho il mandato per formare l'esecutivo

In un Portogallo ancora fragile economicamente dopo gli effetti del piano di salvataggio del 2012 si profila all’orizzonte lo spettro della crisi

Lettura in corso:

Portogallo, a Passos Coelho il mandato per formare l'esecutivo

Dimensioni di testo Aa Aa

In un Portogallo ancora fragile economicamente dopo gli effetti del piano di salvataggio del 2012 si profila all’orizzonte lo spettro della crisi politica. Il mandato per la formazione del nuovo esecutivo è stato affidato al Premier uscente Claudio Passos Coelho, il cui partito ha ottenuto il maggior numero di voti alle elezioni del 4 ottobre. Il Presidente Cavaco Silva ha giustificato la sua decisione nell’interesse economico del Paese.

“Anche se il Governo che dovesse emergere dalla coalizione vincente non dovesse avere il massimo della stabilità politica, è da preferire a qualunque altra inconsistente alternativa politica, i cui effetti sociali ed economici sarebbero devastanti” ha spiegato il Presidente.

Le parole di Cavaco Silva sono dirette ai dirigono ai socialisti e al Blocco di Sinistra, che insieme avrebbero oltre la maggioranza dei seggi in Parlamento. Esclusi, per ora, dall’incarico di formare un nuovo esecutivo perchè non uniti nella stessa coalizione in occasione delle elezioni.