ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Immigrazione, la Germania approva nuove misure.Niente più sussidi a chi sarà rimpatriato e velocizzazione delle pratiche per il riconoscimento dell'asilo

L’ondata migratoria che si è riversata sulla Slovenia, esercita nuova pressione su Austria e Germania. Berlino resta la destinazione principale per

Lettura in corso:

Immigrazione, la Germania approva nuove misure.Niente più sussidi a chi sarà rimpatriato e velocizzazione delle pratiche per il riconoscimento dell'asilo

Dimensioni di testo Aa Aa

L’ondata migratoria che si è riversata sulla Slovenia, esercita nuova pressione su Austria e Germania. Berlino resta la destinazione principale per la maggior parte dei migranti in arrivo in Europa. In anticipo sulla tabella di marcia, l’esecutivo Merkel ha annunciato un inasprimento delle regole per far fronte all’emergenza.

”Coloro che hanno ricevuto la notifica per il rimpatrio e del giorno della partenza, vedranno ridotti quasi a zero i sussidi finora percepiti. Fin quando non lasceranno la Germania, gli garantiremo il minimo indispensabile” ha spiegato il Ministro dell’Interno Thomas de Maizière.

Accelerazione del processo di riconoscimento della procedura di asilo e anticipo dei rimpatri, questo il piano di Berlino. Nel Paese intanto le strutture di accoglienza sono piene e i medici lamentano mancanza di medicinali.

”Dobbiamo contare sulle donazioni dei medicinali e degli strumenti per lavorare. Dipendiamo, in pratica, dalla carità delle persone” spiega un medico.

Secondo le ultime stime recenti la Germania dovrebbe ricevere nel 2015 circa 800 mila migranti. Berlino insiste sulla necessità di arrivare a una efficiente politica per l’immigrazione a livello comunitario e torna a chiedere sanzioni per quei Paesi, specie dell’Est Europa che si rifiutano di mettere in pratica il sistema delle quote.