ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Francis Ford Coppola commuove ai premi Principessa delle Asturie

Il pluripremiato maestro del "Padrino": "Il cinema è come l'umanità: l'ebbrezza è nel progresso senza limiti"

Lettura in corso:

Francis Ford Coppola commuove ai premi Principessa delle Asturie

Dimensioni di testo Aa Aa

Accompagnato dagli scroscianti applausi del sontuoso Teatro Campoamor di Oviedo, il Re di Spagna Felipe VI ha officiato sotto il compiaciuto sguardo della regina consorte Sofia la cerimonia di consegna dei Premi Principessa delle Asturie 2015.

Point of view

Ad ogni generazione i nostri figli corrono più veloce, sognano più in grande. E porteranno il cinema a traguardi inimmaginabili

Qui una sintesi dei migliori momenti.

Da quello a Wikipedia per la Cooperazione internazionale, al riconoscimento all’economista francese Esther Duflo per la sua battaglia contro la povertà, una 35a edizione che ribadisce il suo impegno sociale anche nel premio all’Ordine ospedaliero San Giovanni di Dio e in quello allo scrittore cubano Leonardo Padura, che sul palco porta anche la sua passione per il baseball.

Qui la lista completa dei vincitori

Tenore della serata è stato Francis Ford Coppola: mezzo secolo di cinema e diversi Oscar in bacheca, che non gli impediscono tuttavia di continuare a commuoversi e a commuovere.

“Questa è la vera ebbrezza nell’avventura dell’umanità – ha detto Coppola dal palco -: il fatto che ad ogni generazione i bambini possano correre più veloce, saltare più in alto, suonare con una maestria prima inconcepibile. E anche sognare più in grande, portare il cinema verso forme espressive oggi ancora inimmaginabili”.

Ed è poi con gli applausi, che la sala ripaga omaggio e lezione del Maestro del “Padrino” e di “Apocalypse Now”: eterno giovane, che a 75 anni ringrazia per il premio con le lacrime agli occhi e dice di coltivare ancora le stesse passioni e ambizioni di quando ne aveva 27.