ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Siria: secondo Mosca è probabile un'alleanza fra al-Nusra e lo Stato Islamico


Siria

Siria: secondo Mosca è probabile un'alleanza fra al-Nusra e lo Stato Islamico

Aleppo in Siria è devastata dai bombardamenti russi. Qui anche l’acqua è diventata un’arma di guerra. I civili hanno pagato il prezzo degli scontri fra forze siriane, russi e ribelli.

La città è divisa fra una parte est, controllata ancora dai ribelli, e una ovest, in mano ai governativi. Secondo testimoni sul posto lo Stato Islamico ha ridotto la fornitura d’acqua del 40%.

Delle 577 persone uccise ad Aleppo tra gennaio e settembre di quest’anno, 559 erano civili. Il conto aumenta se si considerano anche altre località nella provincia di Idlib, fino ad Homs.

Appena domenica scorsa l’offensiva congiunta russo-iraniana aveva spinto alla fuga 70.000 persone. Oltre ai bombardamenti le operazioni dei governativi sono sostenute da Hezbollah libanesi.

Gli attacchi russi in tre settimane sono stati quasi 700. Nelle ultime ore sarebbero stati colpiti almeno 83 obiettivi nemici secondo Mosca.

In queste ore sarebbe stato colpito un ospedale da campo, ma secondo un portavoce del ministero della difesa russo obiettivo del raid sarebbe invece stato un meeting tra capi di bande terroristiche. Mosca sostiene che al-Nusra, la branca siriana di al Quaeda, e i comandi dello Stato Islamico potrebbero allearsi per creare più problemi ai governativi e ai loro alleati.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo

mondo

Emergenza migranti: dall'Italia secondo volo di ricollocamento con 70 rifugiati