ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

"Carenza" di mattoncini, Lego: non possiamo soddisfare tutti gli ordini

Natale si avvicina e i negozi di giocattoli potrebbero essere presto costretti a “razionare” i mattoncini colorati di Lego. Almeno stando alla

Lettura in corso:

"Carenza" di mattoncini, Lego: non possiamo soddisfare tutti gli ordini

Dimensioni di testo Aa Aa

Natale si avvicina e i negozi di giocattoli potrebbero essere presto costretti a “razionare” i mattoncini colorati di Lego. Almeno stando alla compagnia danese, la quale, di fronte ad uno tsunami di richieste, dice che non sarà in grado di soddisfare completamente gli ordini da qui a fine anno.

“Stiamo stati presi alla sprovvista”, spiegano i portavoci dell’azienda, che l’anno scorso aveva investito 400 milioni di euro per espandere la capacità produttiva. Soldi ben spesi: con entrate per oltre 1 miliardo e 800 milioni, nel primo semestre il marchio a conduzione familiare ha superato Mattel e Hasbro, diventando il primo produttore globale in termini di vendite.

Merito, soprattutto, delle costruzioni legate ai successi del botteghino: il film Lego, ma anche la serie di “Guerre Stellari”. Il nuovo capitolo in arrivo potrebbe proiettarli nell’iperspazio, motivo per cui Lego ha già annunciato investimenti per centinaia di milioni di euro nelle tre fabbriche in Messico, Ungheria e al quartier generale di Billund.