ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ban Ki-moon esorta alla pace israeliani e palestinesi: "L'Onu è con voi"

Per dire basta alle violenze è arrivato a sorpresa in Israele il segretario generale dell’Onu Ban Ki-moon. Una visita di due giorni in cui incontra

Lettura in corso:

Ban Ki-moon esorta alla pace israeliani e palestinesi: "L'Onu è con voi"

Dimensioni di testo Aa Aa

Per dire basta alle violenze è arrivato a sorpresa in Israele il segretario generale dell’Onu Ban Ki-moon. Una visita di due giorni in cui incontra prima il premier Benyamin Netanyahu e poi il presidente dell’Autorità nazionale palestinese Mahmoud Abbas. In un video messaggio registrato prima di partire ha lanciato un appello per la pace .

“Le Nazioni Unite sono con voi. Continueremo a sostenere tutti gli sforzi per creare le condizioni per un ritorno a dei negoziati significativi. Voglio essere chiaro: la violenza può solo minare le legittime aspirazioni di uno stato per i palestinesi e il desiderio di sicurezza degli israeliani”, ha detto Ban Ki-moon.

Ban Ki-moon ha esortato alla calma ma il clima politico resta rovente. Benjamin Netanyahu è tornato ad attaccare il presidente dell’Autorità Palestinese Mahmoud Abbas che nei giorni scorsi aveva già definito “bugiardo e istigatore”.

“Mahmoud Abbas ha detto di accogliere con favore ogni goccia di sangue versata a Gerusalemme. E queste sarebbero le parole di un moderato? Una persona che glorifica queste uccisioni? Non ha condannato uno solo dei trenta attacchi terroristici contro gli israeliani nel corso dell’ultimo mese”, ha detto Benjamin Netanyahu.

Per Abbas, Israele è responsabile di aver messo i giovani palestinesi sotto pressione, facendoli vivere in una condizione di disperazione e frustrazione. Il presidente palestinese sabato prossimo incontrerà in Giordania il segretario di stato americano John Kerry e a fine mese interverrà sulla situazione nella regione in una riunione speciale del Consiglio per i diritti umani delle Nazioni Unite a Ginevra.