ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Scorsese superstar al Festival Lumière

Lettura in corso:

Scorsese superstar al Festival Lumière

Dimensioni di testo Aa Aa

Il grande regista Martin Scorsese è stato ospite del Festival Lumière appuntamento del cinema internazionale nella città di Lione, Francia.

Il grande regista Martin Scorsese è stato ospite del Festival Lumière appuntamento del cinema internazionale nella città di Lione, Francia.

MARTIN SCORSESE, regista: “Vi ringrazio per questo straordinario onore, l’invito a venire qui a Lione per una vera celebrazione del cinema, la città che ha dato i natali alla settima arte”.

Lise Pedersen, euronews:
“Un Festival Lumière regala emozioni ner rendere omaggio a uno dei registi simbolo più famosi al mondo, Martin Scorsese. Un festival in cui non ci sono né vincitori né vinti, ma solo gli amanti del cinema”.

A Lione il regista premio oscar ha tenuto una masterclass in cui ha parlato della sua passione per il cinema ma anche dei suoi progetti.

Nella masterclass, Scorsese ha parlato con franchezza della sua infanzia a New York quando era una bambino asmatico che i genitori potevano solo portare al cinema. Il regista ha parlato anche del suo programma televisivo ‘Vinyl’, co-prodotto col frontman dei Rolling Stones, Mick Jagger, e il suo prossimo progetto, ‘The Irishman’, interpretato da suo vecchio amico, Robert De Niro.

http://deadline.com/2015/10/martin-scorsese-lumiere-prize-award-ceremony-1201585808/

De Niro e Scorsese sono autentici campioni del grande cinema basti pensare alla Palma d’oro del 1976 data al loro ‘Taxi Driver’, un autentico classico cinematografico. Abbiamo chiesto a Thierry Frémaux che è anche direttore del Festival di Cannes cos‘è che rende un film un classico?

THIERRY FREMAUX, direttore dell’Istituto Lumière: “A volte il purgatorio è necessario; per esempio non siamo ancora in grado di interrogarci completamente sugli anni 2000 ma per la prima volta facciamo mente locale sugli anni 80. Gli anni 80 risalgono a 30 anni fa. Non si puo’ pensare che la storia del cinema sia solo il cinema muto o quello degli anni 30 o 50, comincia ad esserci una storia che è piu’ vicina a noi”.

Fra i grandi ospiti del festival di Lione anche l’americano John Lasseter, che ha avuto il merito di dare alla Disney una nuova prospettiva con la Pixar. Celebrando 20 anni dalla diffusione del suo classico di animazione ‘Toy Story’ si è tenuta una proiezione dell’opera a Lione per la gioia dei fan giovani e meno giovani.

John Lasseter, Creativo della Pixar : “Essere celebrati qui è proprio speciale in relazione a quello che si è fatto, e questo anche perchè il film è ancora molto fresco sebbene abbia 20 anni. Com‘è possibile che siano già passati 20 anni?”

Il Festival Lumiere offre la possibilità di godersi il grande cinema ma è anche un momento di riflessione per i professionisti del settore.

All’interno del festival il Classic Film Market è un momento di opportunità di business per coloro che si occupano di restauro e distribuzione di film.

http://variety.com/2015/film/global/2015-lumiere-festival-classic-film-market-martin-scorsese-1201617652/

Gérald Duchaussoy è il responsabile di questo mercato. Ci spiega quelle che sono le sfide.

Gérald Duchaussoy, Project Manager: “La ricerca dei diritti è capitale, già trovare chi ha i diritti per lo sfruttamento del film, i titolari dei diritti secondo le zone, i paesi e i contratti è una operazione molto complicata e poi bisogna ritrovare le bobine, i negativi, tutto quel che manca, la materia su cui si lavora”.

Una delle preoccupazioni per Martin Scorsese, che è anche al centro della sua fondazione, è il restauro delle vecchie pellicole fin dal 1990.

In un discorso dedicato al suo lavoro di conservazione, il regista ha avvertito “c‘è ancora tanto da fare”, implorando coloro che possiedono i vecchi film di non rendere impossibile il lavoro ai registi.

http://www.hollywoodreporter.com/news/lumiere-film-festival-salma-hayek-832769