ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Turchia, doppio attentato di Ankara: imposto il silenzio stampa sul processo

È salito a 102 il numero delle vittime del doppio attentato di Ankara del 10 ottobre scorso. Tre sospettati sono comparsi questo venerdì in

Lettura in corso:

Turchia, doppio attentato di Ankara: imposto il silenzio stampa sul processo

Dimensioni di testo Aa Aa

È salito a 102 il numero delle vittime del doppio attentato di Ankara del 10 ottobre scorso. Tre sospettati sono comparsi questo venerdì in Tribunale.
L’inchiesta procede nelle aule giudiziarie ma poco si sa degli sviluppi, visto che la corte ha vietato ai media di parlarne. Gli arrestati invocano la reazione della stampa:

“L’AKP vuole coprire così i propri errori” grida uno di loro, puntando il dito contro il partito del presidente turco Erdogan.

Secondo il partito di sinistra pro curdo Hdp, non è stata condotta dalle autorità una investigazione adeguata sull’attentato, che passa alla storia come il più sanguinoso nel Paese. PL’Hdp punta il dito contro il governo evidenziando che si tratta del terzo attacco che colpisce l’opposizione in pochi mesi. Per Ankara dietro all’attacco ci sarebbe il sodalizio tra Stato islamico e militanti pro curdi del PKK.
Da questo giovedì il numero degli arrestati è salito a 13, arresti scattati in seguito a dichiarazioni pubblicate sui social media.