ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

"Mademoiselle Privé"

Lettura in corso:

"Mademoiselle Privé"

"Mademoiselle Privé"
Dimensioni di testo Aa Aa

“Mademoiselle Privé” era la scritta che introduceva all’atelier di Coco Chanel a Rue Cambon, Parigi, fin dagli anni Trenta. Il luogo della creazione della moda.
La mostra voluta da Karl Lagerfeld per omaggiare la signora delle due C, s’intitola “Mademoiselle Privé” alla Galleria Saatchi di Londra. Importante è la sezione gioielleria.

Da Kristen Stewart a Julianne Moore, da Vanessa Paradis alla figlia Lily Rose e ancora Rita Ora, Elisa Sednaoui e Lily Collins: sono solo alcune delle muse della collezione in omaggio alla celebre stilista. Lagerfeld è alla barra di Chanel dal 1983. Ma per lui non è venuto il tempo di andare in pensione.

In tutto la mostra si articola su tre piani da visitare e vagliare con attenzione immaginando tutto il lavoro di Coco e il fascino di un’epoca che non c‘è piu’. In fondo la traccia della storia è anche questa.

“Mademoiselle Privé” resta aperta al pubblico alla Saatchi Gallery di Londra fino al 1 novembre.

Altro da le mag