ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Iniezione letale in Texas

Giustiziato nel carcere di Huntsville Licho Escamilla, il 33enne riconosciuto colpevole di aver ucciso nel 2001 un poliziotto in borghese. All’epoca

Lettura in corso:

Iniezione letale in Texas

Dimensioni di testo Aa Aa

Giustiziato nel carcere di Huntsville Licho Escamilla, il 33enne riconosciuto colpevole di aver ucciso nel 2001 un poliziotto in borghese.

All’epoca del delitto, Escamilla aveva 19 anni ed era già ricercato per un altro omicidio.

Il giovane fu coinvolto in una lite davanti a una discoteca di Dallas sorvegliata da Christopher James, come addetto alla sicurezza.

Quando James cercò di sedare la lite, Escamilla sparò diversi colpi di arma da fuoco, colpendolo più volte. Subito dopo fu arrestato.

Negli ultimi giorni, sia la commissione texana per i provvedimenti di grazia sia la Corte suprema degli Stati Uniti avevano rifiutato di accordare un’ultima sospensione della pena.

È la 24esima esecuzione negli Stati Uniti dall’inizio dell’anno, la dodicesima solo nel Texas, lo stato che applica con più frequenza la pena di morte.