ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Euro 2016: il giorno dopo la debacle olandese, i tifosi "bisogna ricostruire tutto"

Gli olandesi non ce l’hanno fatta e il prossimo anno saranno obbligati a guardare Euro 2016 dal divano di casa. La sconfitta subita all’Amsterdam

Lettura in corso:

Euro 2016: il giorno dopo la debacle olandese, i tifosi "bisogna ricostruire tutto"

Dimensioni di testo Aa Aa

Gli olandesi non ce l’hanno fatta e il prossimo anno saranno obbligati a guardare Euro 2016 dal divano di casa. La sconfitta subita all’Amsterdam Arena contro la Repubblica Ceca riflette una fase di qualificazione da dimenticare per gli Oranges, che non venivano eliminati dal lontano 1984. E, neanche a farlo apposta, anche quella rassegna continentale si svolgeva in Francia.

“Hanno perso perché l’hanno presa troppo alla leggera, pensavano sarebbe stato un gioco da ragazzi qualificarsi, ma bisogna giocare bene per poter vincere”, spiega un tifoso.

Ma ora non serve a nulla recriminare. Gli Oranges devono guardare avanti e capire cosa c‘è da cambiare e come farlo.

“Credo che dobbiamo costruire una squadra da zero, come fece la Germania qualche anno fa”, spiega un altro tifoso. “Cosi’ da poter tornare a brillare. Dobbiamo ricorstruire tutto e nei prossimi Europei, tra cinque anni, saremo ancora forti”.

Quattro vittorie, un pareggio e ben cinque sconfitte, il misero bottino portato a casa dalla nazionale di Danny Blind, che ha chiuso al quarto posto nel gruppo A, alle spalle di Repubblica Ceca, Islanda e Turchia, tutte e tre alla fase finale.