ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Il CEATEC fiera dell'elettronica a Tokyo

Lettura in corso:

Il CEATEC fiera dell'elettronica a Tokyo

Dimensioni di testo Aa Aa

Il CEATEC, che si tiene ogni anno a Tokyo, è la maggiore fiera nipponica di elettronica di consumo. Appena conclusa Ceatec è una vetrina per

Il CEATEC, che si tiene ogni anno a Tokyo, è la maggiore fiera nipponica di elettronica di consumo. Appena conclusa Ceatec è una vetrina per produttori giapponesi e di altri paesi asiatici che accoglie circa 150.000 visitatori.

CLAUDIO ROCCO, euronews:
“Qui al Ceatec di Tokyio, molte tecnologie hanno un sapore orientale, come questo origami volante. Vediamo se funziona”.

Dal peso di appena 31 grammi, l’origami volante – sviluppato da un istituto di ricerca giapponese – è lungo 70 cm, puo’ essere telecomandato e raggiunge i 6 metri di altezza.

TOSHITATSU MUNAKATA, DESIGNER: “Questo origami superleggero è dotato di micro semiconduttori. All’interno dispone di CPU, insieme di batteria e motore”.

Fra le star della fiera il robottino Robohon della Sharp Corporation, fonde insieme uno smartphones e la tecnologia dei robot. Fa l’inchino e saluta come un giapponese in carne ed ossa. Riconosce le emozioni e i cambiamenti di espressione secondo il contenuto delle conversazioni.

ROBOT: “Posso mostrare le immagini.”

HIROFUMI SONEDA, SOFTWARE DEVELOPER: “E soprattutto posso usarlo come Smarthphone per fare e ricevere chiamate”.

Questa tecnologia di Alps Electric puo’ simulare un vero e proprio senso del tatto nel mondo virtuale. Mentre l’utente tiene la manetta di controllo osserva l’immagine di uno spray o di una forbice e ha la percezione di toccare gli strumenti del video. Questa tecnologia è in grado di riprodurre una gamma di sensazioni, come la durezza e la morbidezza degli oggetti o l’operatività degli strumenti.

Il robot ping pong, della Omron, rileva i dati sulla direzione di tiro dell’avversario e la forza che impiega; poi il robot prevede immediatamente la traiettoria della pallina e dove questa si fermerà. Stando all’ideatore questa macchina è un simbolo di “convergenza” tra uomini e macchine.

CLAUDIO ROCCO: “Ci può dire qualcosa sulla tecnologia di questo robot?”

MASAHIRO IKUMO, INVENTORE del PING PONG ROBOT:
“Il robot puo’ percepire la palla in ambiente 3D, prevederne la traiettoria per poi colpirla al centro della racchetta. In altre parole, la sua capacità di percepire l’ambiente oltre a quella di adattarsi al sistema induce quasi a dire che il robot ‘pensa’”.

Se siete in un paese straniero e non capite la lingua, niente paura! Questi occhiali speciali possono fornirvi una traduzione immediata. Si tratta del dispositivo di Epson che puo’ anche fornire altri tipi di informazioni, dai sottotitoli a teatro alle informazioni sui luoghi che visitate. Il sistema è stato testato anche per chi ha problemi di udito.

L’azienda Torque ha presentato quello che viene illustrato come il primo smartphone resistente alla corrosione marina. È inoltre possibile utilizzarlo sott’acqua per scattare foto. La funzione tattile è possibile perfino con lo schermo bagnato o indossando i guanti. E’ resistente a colpi, radiazioni, polvere e fango.