ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Medio Oriente, ucciso un 13enne palestinese. Accoltellati 4 israeliani vicino a Tel Aviv

Non si ferma l’ondata di violenze nei Territori e in Israele. Un ragazzo palestinese di circa 13 anni è stato ucciso da un proiettile di gomma

Lettura in corso:

Medio Oriente, ucciso un 13enne palestinese. Accoltellati 4 israeliani vicino a Tel Aviv

Dimensioni di testo Aa Aa

Non si ferma l’ondata di violenze nei Territori e in Israele. Un ragazzo palestinese di circa 13 anni è stato ucciso da un proiettile di gomma sparato da militari israeliani durante gli incidenti vicino a Ramallah in Cisgiordania. A nord di Tel Aviv quattro israeliani sono stati accoltellati da un palestinese poi bloccato.

Intanto almeno 150 manifestanti hanno cercato di sfondare la barriera al confine con la Striscia di Gaza poche ore dopo i funerali della donna uccisa insieme alla sua bimba di tre anni durante i raid lanciati per distruggere due siti di Hamas.

Per far fronte all’emergenza il premier israeliano Benyamin Netanyahu ha annunciato che saranno prese misure contro il Movimento integralista islamico confermando il richiamo dei riservisti. Mentre Hamas insiste che ormai è iniziata una nuova Intifada, vicino a Gerusalemme una donna ha fatto esplodere un ordigno posizionato sulla propria auto. Intanto il segretario di Stato americano John Kerry parlando con Netanyahu e con il leader palestinese Mahmoud Abbas ha offerto il sostegno di Washington per riportare la calma.