ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Il diritto d'autore nell'era digitale

In questa puntata parliamo di diritto di autore nell’era digitale. George, da Malta, ha ci ha inviato questa domanda: “Le regole sul diritto d’autore

Lettura in corso:

Il diritto d'autore nell'era digitale

Dimensioni di testo Aa Aa

In questa puntata parliamo di diritto di autore nell’era digitale. George, da Malta, ha ci ha inviato questa domanda: “Le regole sul diritto d’autore nell’Unione Europea sono state riesaminate per adattarle all’era digitale. È un’opportunità in particolare per chiarire cosa gli utenti possono fare o meno con il contenuto digitale protetto.Posso prestare o rivendere i miei e-book?”

Risponde Agustín Reyna, consulente legale senior presso l’Ufficio europeo delle unioni dei consumatori

“Diversamente dai libri cartacei e tradizionali – spiega Reyna – i consumatori non possono rivendere o trasferire gli e-book. Questo perché la legislazione europea fa una differenza tra i beni tradizionali e i prodotti digitali”.

“Posso fare copie di backup dei miei DVD?”

Agustín Reyna: “La possibilità di fare copie di backup di DVD o di videogiochi ad esempio sono spesso limitate dall’applicazione delle cosiddette “misure tecniche di protezione”. I consumatori non hanno il diritto di realizzare copie del prodotto nonostante il fatto che paghino per questa possibilità sotto forma di imposta per l’uso privato del contenuto protetto”.

“Posso usare la console del videogioco come un PC installando un sistema operativo open source?”

Reyna: “Questa questione sarà definita nella cosiddetta licenza. Abbiamo osservato che alcuni costruttori per esempio limitano la possibilità per i consumatori di installare sistemi operativi che siano diversi da quelli forniti da loro. Inoltre alcune clausole ingiuste permettono addirittura ai costruttori di cancellare a distanza il sistema operativo che non è fornito con la console per videogiochi”.

“Posso caricare la versione remix di una canzone su una piattaforma sociale online per condividerla con i miei amici?”

Reyna: “Si può certamente caricare una versione remix di un brano o un filmato su un social network o su una piattaforma di condivisione video. Il problema è che il contenuto potrebbe essere bloccato o perfino cancellato per violazione del diritto d’autore. I consumatori sono i meno protetti per quanto riguarda i contenuti creativi realizzati a partire da lavori esistenti coperti da copyright

“Se anche voi volete inviare una domanda a Utalk, cliccate qui sotto“