ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

A Cannes "Lamb", il primo lungometraggio etiope

Lettura in corso:

A Cannes "Lamb", il primo lungometraggio etiope

Dimensioni di testo Aa Aa

‘Lamb’ è il primo lungometraggio del giovane regista etiope Yared Zeleke. Racconta la storia di Ephraim, che ha appena perso la madre, vive in un

‘Lamb’ è il primo lungometraggio del giovane regista etiope Yared Zeleke.

Racconta la storia di Ephraim, che ha appena perso la madre, vive in un villaggio della campagna etiope. Il padre è costretto a portarlo in montagna e lasciarlo allo zio, per recarsi ad Addis Abeba in cerca di lavoro. Quando lo zio decide di sgozzare l’unico amico di Ephraim, l’agnello Chuni, il piccolo decide di andarsene.

‘Lamb’ è il primo film etiope mai presentato al Festival di Cannes, presentato nella selezione “Un certain regard”. Una prima opera intensa e ben girata.

Il paesaggio etiope si impone nel film con panoramiche mozzafiato, firmate dalla direttrice della fotografia, la canadese Josee Deshaies, immagini che tessono armonici contrasti, dal verde della campagna alle scene di vita familiare.

Per Yared Zeleke si tratta di un nuovo punto di partenza, una promettente opera prima, che offre un scorcio orginale e nuovo sulla quotidianità etiope, in un tributo d’amore per la sua terra d’origine.