ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Brasile: Corte dei Conti "Rousseff ha falsificato il bilancio dello Stato"

Dilma Rousseff rischia l’impeachment. La Corte dei Conti federale brasiliana ha respinto all’unanimità le spese effettuate nel 2014 dal governo

Lettura in corso:

Brasile: Corte dei Conti "Rousseff ha falsificato il bilancio dello Stato"

Dimensioni di testo Aa Aa

Dilma Rousseff rischia l’impeachment. La Corte dei Conti federale brasiliana ha respinto all’unanimità le spese effettuate nel 2014 dal governo. Secondo i giudici, la presidente brasiliana e il suo esecutivo hanno ottenuto ingenti somme dalle banche di Stato per coprire il crescente deficit dei conti, alterando il bilancio dello Stato.

È La prima volta che la Corte dei Conti di Brasilia boccia il bilancio di un presidente da quando è stata istituita nel 1890.

“Le Nazioni falliscono quando le istituzioni non riescono a rispettare il loro mandato – ha detto uno dei membri della Corte federale, Augusto Nardes – Abbiamo svolto la nostra missione in modo accurato, trasparente e per la ricerca di un futuro migliore per il Paese”.

L’accusa di aver falsificato il bilancio segue l’indagine della Corte Elettorale sui fondi neri provenienti dalla compagnia petrolifera statale Petrobras. La decisione finale sulla regolarità dei conti pubblici spetta al Parlamento e i presidenti delle Camere – coinvolti nello scandalo Petrobras – fanno sapere che un voto di impeachment richiederebbe tempo.