ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Turchia accusa Russia per incidenti spazio aereo al confine con Siria

Incidenti, scaramucce, disguidi nei cieli turchi tra l’aviazione di Ankara e quella di Mosca, nel quadro dell’intervento militare in Siria. La

Lettura in corso:

Turchia accusa Russia per incidenti spazio aereo al confine con Siria

Dimensioni di testo Aa Aa

Incidenti, scaramucce, disguidi nei cieli turchi tra l’aviazione di Ankara e quella di Mosca, nel quadro dell’intervento militare in Siria.

La Turchia afferma che alcuni dei suoi caccia sono stati intercettati da un Mig-29 e da una batteria di missili terra aria proveniente da una base siriana.

Nel fine settimana Ankara aveva denunciato la violazione del proprio spazio aereo da parte dell’aviazione russa. Un semplice disguido legato alle condizioni meteo secondo il Cremlino.

“Saremo felici di accogliere a Mosca i rappresentanti del Ministero della Difesa turco con il quale discuteremo ogni aspetto tecnico per evitare le incomprensioni che posso sorgere nel quadro del compimento delle operazioni militari pianificate dal comando centrale basato in Siria” ha detto il Vice ministro della Difesa russo Anatoly Antonov.

Mosca ha ufficialmente avviato una campagna di raid aerei in Siria lo scorso 30 settembre. Secondo il Cremlino il target sono le postazioni dell’autoproclamato Stato Islamico (Isis), in particolare attorno alla città di Deir Ezzor, nelle province di Idlib, Latakia e Damasco.

Gli Stati Uniti e l’Europa hanno apertamente espresso il sospetto che al contrario la Russia stia bombardando tutte le formazioni che combattono il regime di Damasco, che si tratti o meno di gruppi legati all’estremismo islamico.