ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Hollande e Merkel al Parlamento europeo, "rispetto e solidarietà per i profughi ma rafforziamo le frontiere esterne"

La coppia franco-tedesca riparte da Strasburgo. Intervenendo al Parlamento europeo per la prima volta insieme dopo 26 anni, il cancelliere tedesco

Lettura in corso:

Hollande e Merkel al Parlamento europeo, "rispetto e solidarietà per i profughi ma rafforziamo le frontiere esterne"

Dimensioni di testo Aa Aa

La coppia franco-tedesca riparte da Strasburgo. Intervenendo al Parlamento europeo per la prima volta insieme dopo 26 anni, il cancelliere tedesco Angela Merkel e il presidente francese Francois Hollande hanno cercato di definire soluzioni per l’emergenza migratoria.

“Rimettere in causa la libera circolazione delle persone ripristinando le frontiere interne sarebbe un tragico errore- ha detto il presidente della Repubblica francese- ma pretendere che Schengen con il suo funzionamento attuale sia in grado di affrontare le pressioni ai confini sarebbe ugualmente un errore”

Rafforzare i controlli alle frontiere esterne, definire una lista di paesi di origine sicuri, rivedere le procedure d’asilo e il regolamento di Dublino, Francois Hollande e Angela Merkel hanno stilato la lista delle priorità.

“Solo insieme riusciremo a gestire l’enorme compito dell’integrazione che ci aspetta. – ha sottolineato il cancelliere tedesco- Ci possiamo giustamente aspettare che le persone che sono giunte da noi si integrino nelle nostre società. Ma in cambio abbiamo l’obbligo di trattare le persone che fuggono la povertà e il disagio con rispetto, e non come se fossero una massa anomina, e questo indipendemente se abbiamo la prospettiva di restare o meno”.

I due leader hanno sottolineato la necessità di affrontare le cause di questo afflusso di massa di rifugiati e di trovare una soluzione politica al conflitto in Siria, temi che saranno al centro del prossimo vertice europeo della settimana prossima.