ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Yemen, l'Isil attacca il governo: 15 morti

Quattro attacchi suicidi sono stati messi a segno ad Aden, nel sud dello Yemen, contro l’hotel che ospita la sede provvisoria del governo yemenita e

Lettura in corso:

Yemen, l'Isil attacca il governo: 15 morti

Dimensioni di testo Aa Aa

Quattro attacchi suicidi sono stati messi a segno ad Aden, nel sud dello Yemen, contro l’hotel che ospita la sede provvisoria del governo yemenita e contro due siti militari della coalizione guidata dall’Arabia Saudita che sostiene il presidente in esilio Abd-Rabbu Mansour Hadi.
Il vicepresidente Khaled Bahah e tutti i ministri presenti sono usciti incolumi nell’attacco che è stato rivendicato su Internet dall’Isil. Sono almeno quindici i morti, tra cui undici soldati yemeniti e quattro emiratini.

E’ la prima volta che i miliziani dell’autoproclamato Stato Islamico colpiscono gli organi del governo yemenita. L’esecutivo è rientrato ad Aden nel mese scorso. Le truppe lealiste sono impegnate in una guerra civile contro i miliziani Houthi appoggiati dall’ex presidente Ali Abdullah Saleh e dall’Iran.
Nella stessa giornata, un altro attacco suicida ha fatto almeno sette morti in una moschea della capitale Sana’a.