ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Parigi osserva Van Noten e Laroche

Lettura in corso:

Parigi osserva Van Noten e Laroche

Dimensioni di testo Aa Aa

Un hangar industriale è stato il fondale a Parigi della sfilata primavera estate 2016 di Dries Van Noten, un guardaroba accompagnato dalle note del

Un hangar industriale è stato il fondale a Parigi della sfilata primavera estate 2016 di Dries Van Noten, un guardaroba accompagnato dalle note del quartetto d’avanguardia Bălănescu, capitanato dal violinista rumeno Alexander Bălănescu. Il belga Van Noten è famoso per una certa eccentricità.

Lo stilista ha voluto creare una donna spumeggiante che si gode la vita e che quindi puo’ permettersi una ricchezza di stili e di decori senza pari. Le calze e i guanti indossati simulano tatuaggi tribali sulle membra delle modelle.

—————————————————————————————————————————————

Forme maschili e grazie femminili mischiati con precisione militare nella collezione Guy Laroche Primavera / Estate 2016 alla settimana della moda di Parigi. Sotto il segno di tagli diagonali e di simmetrie ed asimmetrie il designer Adam Andrascik vara la sua seconda collezione del marchio. Intitolato ‘Trouble in Paradise’ il guardaroba è caratterizzato da trench color kaki e pantaloni off-set, capi con applicazioni dorate.

Le forme sono un po’ androgine ma questa è una tendenza di molti che Guy Laroche esplora da tempo.