ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Gerusalemme: blitz della polizia nella Città Vecchia dopo scontri alla Spianata

La polizia israeliana ha arrestato quattro palestinesi accusati di aver dato vita agli scontri scoppiati a Gerusalemme alla vigilia del Sukkot, la

Lettura in corso:

Gerusalemme: blitz della polizia nella Città Vecchia dopo scontri alla Spianata

Dimensioni di testo Aa Aa

La polizia israeliana ha arrestato quattro palestinesi accusati di aver dato vita agli scontri scoppiati a Gerusalemme alla vigilia del Sukkot, la Festa ebraica dei Tabernacoli.

L’operazione, condotta tra i vicoli della Città Vecchia che portano al Muro del Pianto, ha provocato lo scoppio di tafferugli tra gli agenti e un gruppo di persone che tentava di impedire gli arresti.

Nelle ultime due settimane, l’accavallarsi di due festività religiose ha provocato una nuova ondata di violenza a Gerusalemme.

In questo periodo, la polizia ha arrestato 174 palestinesi nella Città Santa per lancio di pietre e bombe molotov. Fra loro 69 minori.

Durante la festività di Sukkot, che si conclude il 5 ottobre, è vietato l’accesso alla Spianata ai musulmani di età inferiore 50 anni.